Aversa

Congresso, il Pd respinge la missiva della commissione garanzia

 AVERSA. Il direttivo del Partito Democratico, riunitosi il 30 maggio, ha deliberato all’unanimità il respingimento della missiva inviata dalla commissione di garanzia provinciale Pd Caserta.

Lo stesso organo ha convenuto di procedere al ricorso alla commissione di garanzia regionale Pd Campania e di inviare la stessa missiva, per conoscenza, anche alla commissione nazionale presieduta da Luigi Berlinguer.

“Il direttivo – fanno sapere i democratici aversani in una nota – ha confermato la sua totale intenzione ad astenersi dalle solite polemiche che ad oggi nulla hanno prodotto, eccetto pesanti sconfitte elettorali, e la perdita dal partito delle migliori figure stanche di subire la lotta interna tra correnti.Consapevoli che purtroppo esiste un ‘apparato’ di partito a cui fa comodo che la sezione di Aversa non ritrovi la sua piena autonomia, continuando ad impedire che sul territorio germoglino forze sane che, con il proprio impegno, permettano al Partito di crescere e radicarsi in città”.

“La strada intrapresa nella lunga fase pre e post congressuale – continuano – segna un netto ed evidente taglio con le vecchie pratiche che ci hanno condotto allo sfascio.Oggi il Pd aversano ha cuore testa e gambe nuove, dove la priorità è la partecipazione reale alla vita del Pd.Finalmente esiste un partito vero, che fa da supporto all’azione di opposizione del consigliere comunale Marco Villano.Un partito che sta al fianco dei Giovani Democratici che, in questi mesi, di assenza di un organo dirigenziale hanno messo sul campo questioni fondamentali per la vivibilità cittadina, costringendo quasi sempre l’amministrazione comunale a correre ai ripari, Strisce blu, biblioteca comunale, casa dello studente cottimi sono temi reali su cui Sagliocco è andato in difficoltà.Oggi il Pd ha un settore comunicativo efficiente, con un proprio sito internet, in cui non solo si informerà del lavoro la cittadinanza ma si potrà da essa ricevere un contributo prezioso su ogni tematica con una sezione ad hoc.Oggi abbiamo un partito che guarda alla totale trasparenza e che rende pubblici i verbali assembleari.Abbiamo istituito delle Commissioni di lavoro con settori specifici, come ambiente, lavoro, sicurezza, urbanistica, sociale”.

“E’ per noi piu’ che legittimo – proseguono i democratici – oggi rivendicare il merito della nostra azione politica.Riteniamo quindi necessario sviluppare in tal senso la nostra linea politica riportando la cittadinanza con le proprie istanze al centro del dibattito politico, facendo contrariamente all’amministrazione comunale di centro destra targata Sagliocco, con un lavoro programmatico e partecipato, dove diverse anime, diverse associazioni o chiunque altro sia motivato potrà contribuire ai lavori delle singole commissioni.Il partito democratico secondo questo gruppo dirigente dovrà essere reattivo e garantista, ovvero vigile su tutto ciò che accade nel nostro territorio, ma al contempo proattivo e propositivo. Ora più che mai il nostro territorio necessita di idee, proposte, iniziative, azioni e progetti che abbiano come fine principale la creazione di valore dal cittadino per il cittadino e per la collettività innestandosi in uno scenario politico evolutivo nazionale ed europeo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico