Trentola Ducenta

Videosorveglianza, attive 50 telecamere in città

 TRENTOLA DUCENTA. “La sicurezza è uno degli obiettivi che come amministrazione comunale ci siamo posti ed abbiamo perseguito”.

Esordisce così il sindaco di Trentola Ducenta Michele Griffo nell’annunciare l’attivazione di ben 50 telecamere disseminate nei luoghi, periferici e non, della città che più necessitano di un “occhio” vigile h24 che scoraggi la microcriminalità ed i malintenzionati in genere dal compiere atti illegali. Primo luogo dove si è pensato di installare cinque telecamere, salvo che l’Amministrazione non decida di implementare il numero attualmente previsto, è il Cimitero di Ducenta.

“Abbiamo ritenuto – ha continuato il sindaco Griffo – di video sorvegliare la vasta area del Cimitero di Ducenta perché spesso è stata presa di mira da criminali ambientali che vi hanno sversato rifiuti d’ogni genere. In molti casi siamo riusciti a cogliere in flagrante questi “untori “ dei giorni nostri ed altre volte siamo risaliti ad essi attraverso particolari attività investigative che hanno preso le mosse anche da piccoli ed apparentemente insignificanti dettagli. Ora con l’installazione delle telecamere avremo un ulteriore ausilio nella lotta all’inquinamento ambientale e non solo, e le stesse costituiranno un ulteriore deterrente considerato che coloro che saranno individuati, anche attraverso tale mezzo tecnologico, a sversare rifiuti saranno imputati di procurato disastro ecologico, multati con un’ammenda di cinquemila euro ed esposti ad una condanna penale”.

Ma la video sorveglianza non si limiterà alla sola area del Cimitero ed interesserà gran parte della città. Alcune telecamere, infatti, sono state installate anche in via Rossini, via Pietà nei pressi della scuola, via Nuova Cottolengo, via ex Alifana, piazza Manna, piazza Vittoria, via IV novembre ed in altri punti che necessitavano di un controllo costante, come ad esempio nelle zone di accesso alla città dai paesi limitrofi. “Si tratta di un sistema – ha spiegato Griffo – implementabile e gestito dalla Polizia municipale che registra quanto ripreso, e consente, all’occorrenza, di visionare accuratamente i filmati. Il sistema, poi, è anche collegabile direttamente alla Polizia di Stato o ai Carabinieri, e consente una registrazione dell’intero arco della giornata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico