Sessa Aurunca - Cellole

Alberghiero del Mare, al via progetto Intercultura

 CELLOLE. Sono partite il 13 maggio le sette studentesse tedesche ospitate a Cellole nell’ambito del progetto AFS-Intercultura che ha coinvolto per prima volta l’Alberghiero del Mare (sede associata di Teano) e il Liceo Gesamte-schule Ost di Giessen.

Abbracci, ricordi, qualche lacrima di commozione. Una festa allegra e davvero bella. Video, foto, musica e didascalie: tutta la comunità scolastica, docenti, personale e famiglie sono stati coinvolti in questa beve e intensa esperienza. “Strolling around Europe – Noi Giovani senza frontiere”: questo il titolo del progetto volto ad approfondire le conoscenze linguistiche, la conoscenza dei patrimoni culturali, artistici ed ambientali di altri Paesi, la conoscenza di stili di vita diversi e di differenti tecniche di insegnamento.

Ospitati dagli studenti dell’Alberghiero, i giovani accompagnati da Sabrina Riso, Donatella Nasta e Luciana Stavolone, hanno visitato Teano con il suo teatro, Ercolano, il Mav (Museo archeologico virtuale), la splendida Reggia di Caserta e la capitale, Roma. Studenti italiani e tedeschi hanno celebrato insieme la giornata europea del 9 maggio, piantando nella sede di Teano due alberelli di Ligustro, nell’ambito della manifestazione Trees for Europe. Non poteva mancare la degustazione dei prodotti enogastronomici di eccellenza di Terra di Lavoro con un pranzo preparato e servito dagli stessi studenti dell’alberghiero guidati dal prof. Gianni Runca e la professoressa G. Scasserra.

All’appuntamento sono intervenuti il dirigente scolastico Raffaele Mannarelli; dirigenti dell’Ufficio scolastico provinciale, come la dottoressa Rosaria Rossi e Marzaioli Caterina; la dottoressa Cincotti Franca, assessore provinciale alla pubblica istruzione; il dottor Luigi Mascolo, già sponsor per borse di studio di Intercultura. Un evento che ha visto scendere in campo anche l’assessore della città di Cellole, alle Politiche sociali e all’istruzione, Enzo Freda, che non ha esitato a sostenere l’iniziativa.

“L’importanza di stimolare la partecipazione dei giovani ad iniziative e progetti di livello transnazionale deve prevedere specifiche azioni di intervento volte alla promozione di esperienze di studio, di formazione, di tirocinio e di scambi culturali all’estero rivolte ai giovani del territorio- ha affermato l’assessore – Se il giovane raccoglierà la sfida avrà fatto un gran passo avanti nel crescere, nel diventare uomo e verso un avvenire di pace”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico