Sant’Arpino

PulciNellaMente 15: premio alla carriera a Peppino Di Capri e Angela Luce

 SANT’ARPINO. Con la consegna dei Premi alla Carriera a Peppino di Capri ed Angela Luce, nel Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, è calato il sipario sulla quindicesima edizione della Rassegna PulciNellaMente, organizzata come sempre da Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo, Carmela Barbato.

Una grande folla ha accolto i due prestigiosi ospiti che prima di partecipare alla cerimonia di premiazione, hanno inaugurato la mostra fotografica sui quindici anni di vita di PulciNellaMente.

La mostra, allestita nelle sale della Pinacoteca Comunale “Massimo Stanzione”, è stata curata dal fotografo Salvatore Della Rossa e raccoglie circa cento pannelli raffiguranti i volti delle personalità artistiche, istituzionali e culturali che sono state ospitate a PulciNellaMente. Dopo il fatidico taglio del nastro e la visita alla mostra, una pausa ha consentito di assaggiare una fetta di casatiello, grazie al Presidente della Pro loco Aldo Pezzella che ha voluto deliziare il palato dei due ospiti con il famoso rustico santarpinese di cui a breve sarà celebrata la sagra.

Dopo questa “gustosa” accoglienza, i due prestigiosi hanno partecipato alla cerimonia di consegna di premiazione coordinata dal direttore generale della rassegna Elpidio Iorio che ha illustrato le finalità della rassegna e ha sottolineato l’enorme successo organizzativo e di partecipazione che anche quest’anno ha riscosso PulciNellaMente.

Ha preso poi la parola l’assessore alla cultura del comune atellano, Giuseppe Lettera il quale a nome dell’amministrazione comunale ha ringraziato gli ospiti per la loro presenza e si è congratulato con gli organizzatori della rassegna che da quindici anni pone Sant’Arpino alla ribalta nazionale per la qualità della sua offerta culturale.

Dopo la proiezione di brevi filmati, che hanno deliziato il pubblico con la visone e l’ascolto di alcuni fra i pezzi più famosi dei due premiati, ha preso la parola il direttore artistico della rassegna Antonio Iavazzo che ha parlato della valenza culturale e sociale della rassegna.

E’ intervenuto poi Giuseppe Dell’Aversana, presidente onorario della Pro loco, che a nome degli organizzatori, ha elencato con un corposo ed applaudito intervento i motivi della consegna del premio ad ognuno delle due personalità.

Dopo un commosso e sentito discorso di Angela Luce che ha ringraziato per l’accoglienza ed il calore ricevuto, ha preso il microfono Peppino di Capri che ha apprezzato le finalità della rassegna e dato suggerimenti ed idee ai giovani che vogliono affacciarsi al mondo dello spettacolo deliziando la platea con gustosi aneddoti sulla sua ultradecennale carriera artistica.

Elpidio Iorio ha infine provveduto a consegnare il premio ad Angela Luce mentre in sottofondo andavano le note della famosa canzone “Ipocrisia” che valse ad Angela Luce il secondo posto al Festival di San Remo. Peppino di Capri è stato invece premiato sulle note della famosissima “Champagne” con un metaforico invito a brindare per la felice chiusura della quindicesima edizione di PulciNellaMente.

Tra i premi consegnati ai due illustri ospiti, figura una statuina in terracotta del Maccus, la celebre maschera delle Fabule Atellane, riprodotta dall’artista Roberto Di Carlo; una singolare penna Marlen realizzata appositamente per le due star dai fratelli Antonio e Mario Esposito. Poi al rompete le righe finali gran ressa di pubblico per le foto ricordo ed autografi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico