Sant’Arpino

Di Santo: “Abbiamo vinto sull’odio e il rancore”

Eugenio Di Santo SANT’ARPINO. Una vittoria travolgente quella che lunedì ha riconfermato Eugenio Di Santo sindaco di Sant’Arpino.

Con una scelta netta, ben 5077 preferenze, il popolo ha decretato l’inizio del secondo mandato di Di Santo, sancendo la vittoria della coalizione “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”. Ancora una volta Sant’Arpino ha scelto di affidarsi a Di Santo per dare continuità a ciò che è stato avviato cinque anni fa, ma soprattutto per dire sì ad un uomo che da molti è stato definito il ‘sindaco di tutti’.

Una vittoria che era già nell’aria vista la folla traboccante di cittadini che ha letteralmente invaso le piazze del paese in tutti i comizi della campagna elettorale. E sono stati migliaia i santarpinesi che sono accorsi sotto casa del sindaco lunedì pomeriggio armati di champagne e tanta voglia di festeggiare. E a fare festa, lunedì, c’erano anche due ex sindaci, Mario D’Angelo e Franco Lettera, che con la grinta e la voglia di fare che li ha contraddistinti nei rispettivi mandati, hanno sostenuto la riconferma di Di Santo e la vittoria della sua coalizione.

“La nostra è una vittoria che mi rende orgoglioso e felice. – dichiara Di Santo – Ringrazio tutte le persone che ci hanno votato, ma anche chi non l’ha fatto. Questa è stata una campagna elettorale dura nella quale sono prevalse, da parte dei nostri avversari, le accuse personali dettate dall’odio e dal rancore. Questo ha dato fastidio a tante persone e ha fatto si che l’umiltà e la correttezza che invece abbiamo avuto noi venissero indiscutibilmente premiate. Il mio grazie và anche a tutti i candidati e a coloro che ci hanno sostenuti fin dall’inizio. E il nostro pensiero affettuoso và soprattutto a Iolanda Boerio per la scomparsa improvvisa del caro papà”.

“Da oggi – conclude – riprenderemo nel nostro lavoro e porteremo avanti i progetti già intrapresi affinché, nei prossimi 5 anni, si possano raggiungere tanti importanti obiettivi che facciano del nostro paese un esempio per tutti gli altri. Mi auguro che ci sia un’opposizione costruttiva per il bene della comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico