Santa Maria C. V. - San Tammaro

L’Ordine sammaritano aderisce allo sciopero degli avvocati

 SANTA MARIA CV. Come annunciato nel corso del Consesso civico del 18 maggio dal presidente Alessandro Diana, l’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere ha deliberato l’adesione alla due giorni di astensione dalle udienze per i giorni 29 e 30 maggio.

La protesta è stata indetta dall’Organismo Unitario dell’Avvocatura Italiana nei confronti del Governo in merito le disposizioni inerenti al riordino della geografia giudiziaria e ai parametri dei compensi. L’Oua, in primo luogo, “contesta per forme e contenuti il provvedimento che determina la decapitazione di oltre 1000 uffici giudiziari decisa dal precedente Esecutivo”, che dovrebbe entrare in vigore entro il 13 settembre.

Nella stessa assemblea, l’organismo ha deliberato la richiesta” di un intervento immediato sui parametri in vigore, fortemente penalizzati soprattutto in considerazione della fortissima crisi che attanaglia la società italiana e la professione in particolare”.

La necessità di dar vita ad un decreto correttivo in breve termine è considerato prioritario per gli operatori di giustizia di Terra di Lavoro. L’applicazione del decreto legislativo 155-156/2012, relativo alla riorganizzazione delle sedi giudiziarie, comporta la nascita del Tribunale di Napoli Nord ed il conseguente ridimensionamento del Tribunale Penale di Santa Maria.

L’Ordine degli avvocati sammaritani ha determinato, inoltre, la messa a disposizione dei colleghi interessati di diversi pullman per consentire l’adesione alla manifestazione nazionale che si terrà a Roma all’Hotel Erfige, giovedì 30 maggio, alle ore 10.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico