San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Pasquale De Lucia ritorna sindaco: “Abbiamo sconfitto i poteri forti”

 SAN FELICE A C. Pasquale De Lucia è il “nuovo” sindaco di San Felice a Cancello. E lo fa con una vittoria schiacciante, un vero e proprio trionfo che ha dimostrato, qualora ve ne fosse bisogno, che le idee, i programmi e le persone vincono sempre.

“San Felice è dei sanfeliciani – ha spiegato il sindaco – siamo scesi in campo con sette liste civiche, soli contro tutto e tutti: contro i partiti, i poteri forti, i poteri trasversali. San Felice è nostra”. E’ stata una lunghissima cavalcata, una campagna elettorale entusiasmante.

Comizio dopo comizio il “nuovo” Pasquale De Lucia ha raccolto consensi e spigato ai cittadini i propri progetti per questa città, a differenza di altri candidati che hanno preferito limitarsi ad attacchi personali. E allora via con le piazze piene, sempre gremite: piazza Umberto I, Castra e Marcelli a Cancello, piazza don Giovanni Vigliotti a Botteghino, piazza Trotti a San Marco, piazza Sant’Agnese a Piedarienzo, e ancora Cave, Talanico e infine ancora piazza Umberto I.

La sensazione era che le preferenze dei sanfeliciani fossero tutte per De Lucia. Una sensazione che ha generato tensione, nel pomeriggio di ieri, quello decisivo per lo spoglio. Man mano che giungevano i risultati dalle sezioni il traguardo si avvicinava. Ma solo alle 21 è giunta l’aritmetica: “habemus sindacum”.

Il popolo di De Lucia si è riversato nelle strade e nelle piazze per festeggiare. Un corteo di migliaia di persone che hanno attraversato via Roma, piazza Giovanni XXIII fino ad arrivare in piazza Volta dei Perri. Qui De Lucia ha ricordato: “In questa piazza sabato sera, violando il silenzio elettorale, è venuto Caldoro, al quale ho portato quasi 10mila voti alle ultime regionali. Agli avversari dico che li rispetterò come uomini ma non ci sarà Zinzi o Caldoro che tengano”.

Con la vittoria Pasquale De Lucia aggiunge un altro tassello alla sua lunghissima storia politica. Dopo essere stato eletto sindaco per due volte, consigliere comunale, assessore, consigliere provinciale, presidente del consiglio provinciale, consigliere regionale, presidente della commissione agricoltura in Regione. Oggi è di nuovo sindaco. Durante la campagna elettorale più volte aveva invitato a “rispettare la storia” ma la sua, quella di Pasquale De Lucia ha ancora diversi capitoli da scrivere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico