San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Biblioteca e wi-fi, le proposte di Savinelli (Pdl)

Annalisa SavinelliSAN FELICE A C. “Non è semplice credere alla politica in questo momento di sfiducia generale, ma sono sicura che con il tempo e la buona volontà le cose presto cambieranno”.

Sono le parole di chi crede ancora nel riscatto e scende in campo in prima persona per perseguirlo. Annalisa Savinelli, giovane avvocato,attiva nella risoluzione delle problematiche del territorio, è alla sua prima esperienza politica. E’ candidata nella lista del Popolo della Libertà, in appoggio all’aspirante sindaco di San Felice a Cancello Carmine Palmieri.

“Volevo fare questo tipo di esperienza – afferma la Savinelli – e parlare con i miei assistiti, essere vicina ai problemi che vivono sul territorio mi ha spinto a provarci. Ho scelto di candidarmi nella coalizione che riconosce in Carmine Palmieri l’aspirante primo cittadino, perché credo in lui. E’ una persona seria ed affidabile e spero che i sanfeliciani se ne rendano conto e lo votino”.

Per la Savinelli a San Felice a Cancello le cose da fare sono tante e chiunque arriverà ad amministrare dovrà immediatamente rimboccarsi le maniche. “In primis penso ai giovani di questa terra, – ha detto la candidata del Popolo della Libertà – proporrei di creare nuovi centri di incontro ed aggregazione e di valorizzare quelli già esistenti. Inoltre, sarebbe opportuno dotare il paese di una biblioteca e migliorare i servizi di connessione senza fili, ormai indispensabile non solo per il mondo giovanile; purtroppo in zona sono ancora molti i punti scoperti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico