Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

De Angelis: “Proseguire la bonifica di Santa Veneranda”

Antonio De AngelisMARCIANISE. “Abbiamo ritrovato la sintonia di quando eravamo ragazzi”. Ha esordito così Antonio De Angelis, candidato sindaco per il centrodestra, rivolgendosi al già primo cittadino Antonio Tartaglione, …

… durante la conferenza stampa di presentazione della lista ‘Marcianise Più’ per il rinnovo del consiglio comunale, svoltasi nella mattina di venerdì 3 maggio presso la sede del partito di via Grillo. “Il naturale confronto apertosi per la scelta del candidato sindaco – ha aggiunto De Angelis – ha semplicemente cementificato un rapporto consolidato dal trascorrere del tempo. Siamo una squadra motivata dallo stesso spirito e dalla stessa passione di quando giocavamo a calcio da ragazzi”.

A fare gli onori di casa, e nei panni di moderatore, Antonio Tartaglione che nel suo intervento incipitario, oltre a ribadire la stima nei confronti di De Angelis ha presentato i candidati. Dal canto suo, De Angelis, dopo aver espresso soddisfazione per la lista presentata, ha catalizzato l’attenzione sul suo programma elettorale, con specifico riferimento alla questione ambientale: “Dobbiamo riportare le nostre terre alla fertilità di un tempo. Per questo, nel segno della continuità con l’amministrazione Tartaglione, proseguiremo con la bonifica della discarica di Santa Veneranda. Contestualmente avvieremo protocolli d’intesa con la Regione e le associazioni di agricoltori per dare incentivi a coloro che produrranno colture No Food. Per combattere lo sversamento abusivo di rifiuti nelle zone periferiche ci avvarremo dei corpi specializzati, ma anche di ronde di volontari. Implementeremo il sistema di videosorveglianza con controllo remoto, installando nuove telecamere anche nelle zone più lontane dal centro urbano. Avvieremo il ciclo virtuoso del recupero e del riciclo mirando al ‘Rifiuto Zero’, incrementando la percentuale di raccolta differenziata porta a porta che con Tartaglione aveva superato il 50% mentre con le amministrazioni ancora precedenti non aveva raggiunto che il 13%”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico