Italia

Viareggio, insegue la ex con un’accetta: arrestato

 LIVORNO. Una vera e propria scena di follia quella ripresa dalle telecamere di sicurezza della stazione dei Carabinieri di Lido di Camaiore, nel Livornese.

Un rappresentante di 43 anni, l’altro pomeriggio, ha speronato la macchina dell’ex convivente. Poi ha preso un’ascia e le ha frantumato i finestrini della macchina.

La donna, fortunatamente, è riuscita a scappare, a ripartire con l’auto, e a dirigersi verso la caserma. I militari, vedendo la scena dalle telecamere, sono quindi usciti dal Comando e si sono messi all’inseguimento dell’uomo, che è stato bloccato poco dopo.

Una volta fermato, il rappresentante ha reagito estraendo un coltello. Nel tentativo di disarmarlo, l’uomo si è ferito da solo. Una volta finito all’ospedale per farsi curare ha però malmenato un medico.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il rappresentante non accettava la fine della relazione con l’ex convivente che lo aveva denunciato per stalking nel settembre scorso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico