Italia

Uccide la moglie e si suicida per problemi economici

 MILANO. Ha prima strangolato la moglie e poi si è impiccato. L’omicidio-suicidio è avvenuto a Besate, nel Milanese.

La coppia, Luigi Negri, 52 anni, Giuseppina Zizzu, 51 anni, versava in condizioni economiche disperate e avevano uno sfratto in esecuzione. I due non avevano figli.

La situazione della coppia era nota ai servizi sociali del comune: il 52enne, originario del luogo, era da tempo disoccupato e alcolizzato, mentre la moglie, nata a Trapani, era affetta da disturbi psichici.

A trovare i corpi è stato un muratore incaricato dal padrone di casa di realizzare alcuni lavori in vista dell’imminente sfratto degli inquilini. Sulla porta c’era un messaggio che invitava a entrare, con scritto “la porta è aperta”.

In casa, i due coniugi senza vita: la donna distesa sul letto, il marito impiccato. Nell’appartamento è stato trovato un altro biglietto in cui l’autore, probabilmente l’uomo,chiede di cremare i corpi e che qualcuno si prenda cura dei loro due cani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico