Italia

Ragusa, la banca gli vende casa: dà fuoco alla famiglia

 RAGUSA. Un vero e proprio gesto dettato dalla disperazione quello di un muratore di Vittoria, in provincia di Ragusa, che martedì, intorno alle 13, si è dato fuoco per non perdere la propria abitazione.

L’uomo, Giovanni Guariscio, 64 anni, non riusciva più a pagare il muto. Aveva così contratto con la banca circa 10 mila euro di debiti, tanto che l’istituto di credito mette la casa all’asta per 26 mila euro.

Nella mattinata di martedì l’acquirente, insieme ai suoi avvocati, si è presentato in via Brescia per prendere possesso dell’immobile. Ma mentre erano in corso le trattative tra gli avvocati, Guariscio si è cosparso di benzina e si è dato fuoco.

Le fiamme hanno investito anche la moglie, Giorgia Famà, anche lei 64 anni,la figlia e due agenti della polizia.

Guarascio e uno dei due poliziotti hanno riportato le ferite più serie e sono stati trasferiti con un elicottero del 118 dall’ospedale Guzzardi di Vittoria al centro Grandi ustionati del Cannizzaro di Catania. Meno gravi le condizioni di sua moglie, di sua figlia e dell’altro poliziotto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico