Italia

Nasce “l’esercito di Silvio” che arruola difensori di Berlusconi

 ROMA. “L’esercito della Libertà”. Debutta in rete il sito che “arruola” difensori di Silvio Berlusconi dalla “ventennale persecuzione giudiziaria”.

Una sorta di patto-impegno con il Cavaliere per diventare i crociati del suo personalissimo contingente. Come ogni esercito che si rispetti, anche quello per la “difesa della libertà” ha i suoi reggimenti.

Gli aspiranti al ruolo di comandante dovranno però spedire “una foto ed una breve motivazione del perché ami Silvio”. Al momento l’esercito del Cavaliere conta già 1.304 leve e il sito è attiva da poche ore. L’idea è venuta a Simone Furlan, imprenditore e presidente del movimento politico Forza Insieme.

Nel sito viene precisato agli aspiranti combattenti in nome di Silvio che non servono i “tre giorni di naja”, ma è sufficiente la compilazione di un modulo in cui “il sottoscritto dichiara di riconoscersi in Berlusconi, nel suo pensiero, nei suoi ideali e nel suo operato di essere pronto a partecipare ad eventi o manifestazioni in supporto del Presidente Berlusconi per affermare il principio che la sovranità popolare non può essere sovvertita in alcun modo tranne attraverso l’azione politica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico