Italia

Lusi, l’ex tesoriere Margherita torna in libertà

 ROMA. L’ex tesoriere della Margherita, Luigi Lusi, è tornato in libertà.

Sotto processo e accusato di appropriazione indebita per essersi impossessato di circa 25 milioni dei fondi del partito, Lusi attualmente era ai domiciliari in un convento di Santa Maria dei Bisognosi di Carsoli (L’Aquila).

Il tribunale, dunque, ha ritenuto, anche alla luce dell’istruttoria dibattimentale, che non sussistano più le esigenze di custodia cautelare dell’imputato.

Lusi era stato arrestato il 22 giugno dello scorso anno per appropriazione indebita e finì ai domiciliari il 18 settembre scorso. “Sono commosso, continuerò a seguire il processocon la massima serenità e con la massima fiducia nel collegio giudicante”.

Ha detto Luigi Lusi tra le lacrime commentando la notizia della revoca della custodia cautelare decisa d’iniziativa e previa consultazione del pm Stefano Pesci, del tribunale di Roma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico