Italia

Guardia giurata uccide la compagna e poi si suicida: ignoto il movente

 ROMA. Ha ucciso la compagna prima di suicidarsi: è accaduto a Roma, in via Aurelia al civico 565.

L’uomo, Cristian Agostini, 39 anni, guardia giurata, ha sparato alla testa la compagna, Chiara Di Vita, 27 anni, e poi si è tolto la vita.

La coppia aveva un figlio, che al momento dell’omicidio non era in casa: il bambino era infatti a scuola, dove ad aspettarlo all’uscita c’era il nonno. A dare l’allarme è stato un vicino di casa che ha chiamato il 113 segnalando gli spari che provenivano dall’appartamento della coppia.

Ancora non si conoscono i motivi alla base del gesto. Sul posto gli agenti della polizia scientifica e della squadra mobile della Capitale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico