Home

Real, Perez non vuole pagare la clausola per Ancelotti

 Il Real Madrid punta Carlo Ancelotti per la panchina, ma Florentino Perez non ha intenzione di pagare la clausola di buy-out di circa 4 milioni di euro richiesta dal Paris Saint-Germain per liberare il tecnico italiano.

Secondo quanto riporta Marca, il presidente del Real ha dato dieci giorni di tempo all’allenatore e spera in un accordo fra Ancelotti e lo sceicco Al-Khelaifi per la risoluzione consensuale del contratto. Cambio di atteggiamento, quindi, da parte della dirigenza merengue: dopo i 4 milioni spesi per prendere Manuel Pellegrini dal Villarreal, e gli 8 per strappare Mourinho all’Inter, Florentino Perez non ha più intenzione di mettere mano al portafogli per un allenatore.

Tale volontà deve però scontrarsi con la convinzione del presidente del Psg, lo sceicco Nasser al-Khelaifi, che dopo il titolo in Ligue 1 e il buon cammino in Champions League, non ha intenzione di liberare gratis l’allenatore di Reggiolo che ha ancora un anno di contratto. Da Parigi, nel frattempo, rimbalza una voce clamorosa. Secondo quanto scrive l’Equipe, il Psg potrebbe assecondare l’addio di Ancelotti solo se il Real fosse disposto a cedere Ronaldo, che costerebbe intorno ai 100 milioni.

Ma le novità non finiscono qui: sempre secondo il quotidiano sportivo francese, il d.s. Leonardo avrebbe nuovamente sondato la volontà dello Special One offrendogli 15 milioni di euro netti a stagione per la panchina parigina. Proposta comunque rifiutata da Mourinho ormai ad un passo dal Chelsea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico