Home

Napoli, De Laurentis: “Io, come voi, voglio vincere”

 Giornata di festa al San Paolo per il secondo posto delNapolie la riconquista di un posto inChampions League.

Prima della partita contro il Siena, il presidenteDe Laurentiisha parlato ai tifosi: “Ringrazio tutti voi che venite allo stadio,Mazzarrie il suo staff. Avevo promesso una squadra forte in 10 anni, ma siamo in anticipo. Non ci fermiamo qui però, vogliamo restare ad altissimi livelli, ma soprattutto vogliamo vincere”.

I calciatori del Napoli sono stati accolti dall’inno della Champions League, premio di un’annata straordinaria e anticipazione di quello che attenderà nella prossima stagione gli azzurri al netto dei dubbi di mercato, tra panchina e Cavani. In un San Paolo gremito tra un “vinceremo il tricolor” e l’altro, il presidenteDe Laurentiisha voluto parlare al popolo napoletano: “Il Napoli è la mamma di tutti noi tifosi. Devo ringraziare la Curva A, la Curva B, i distinti e le tribune, i bambini delle scuole, i disabili e tutte le persone che vengono a tifare per la squadra o lo fanno da casa. Siamo sette milioni in tutto il mondo”.

“RingrazioMazzarri, che con il suo staff ci ha fatto godere in questi quattro anni. Avevo promesso di fare una grande squadra nel giro di dieci anni, ma siamo in anticipo di uno. Siamo fortissimi e voi tifosi siete moderni, proiettati verso il futuro, con la volontà di non condividere il marcio che c’è in giro. Chiudiamo la stagione con medie impressionanti – ha conclusoDe Laurentiis-. Se vincessimo le ultime due partite da qui al termine, avremmo battuto tutti i record della storia del Napoli. Il tutto rispettando le regole del Fair Play Finanziario. Abbiamo il miglior attacco, il capocannoniere, la seconda difesa. Ma non ci fermiamo qui, vogliamo restare ad altissimi livelli e… vincere”.

VIDEO

Infine, il numero uno azzurro ha voluto anticipare qualche amichevole di lusso della prossima estate: “Col Siena è l’ultimo appuntamento stagionale al San Paolo, ma il 30 luglio saremo di nuovo qui e accoglieremo il Psg diLavezzi”.

I fischi e gli insulti per il Pocho non hanno frenato De Laurentiis, che ha annunciato: “Il 3-4 agosto siamo stati invitati a Londra dall’Arsenal. Giocheremo un quadrangolare coi Gunners, il Porto e il Galatasaray”. Un estate da fuochi d’artificio, gli stessi partiti al termine del countdown lanciato dallo stesso presidente e che hanno dato il via ufficiale alla festa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico