Home

Inter, ufficiale Mazzarri

Walter Mazzarri Massimo Moratti aveva annunciato che entro la fine della settimana sarebbero arrivate novità riguardo la panchina dell’Inter e ora è ufficiale: Walter Mazzarri è il nuovo allenatore.

“Mi dispiace per Stramaccioni, ho scelto io personalmente Walter Mazzarri, avevamo bisogno di uno con la sua esperienza”, ha dichiarato lo stesso presidente. Firmerà un contratto biennale. Giovedì seraMarco Branca avevacomunicato l’esonero aStramaccioni. “Stramaccioni ha talento e diventerà uno dei migliori allenatori italiani ma è stato particolarmente sfortunato e aveva bisogno di trovarsi in una situazione più facile – ha aggiunto Moratti all’uscita dalla sede dell’Inter dopo l’ufficialità dell’arrivo in panchina del tecnico toscano – Quella di Mazzarri è una scelta fatta con attenzione. Parleremo con il tecnico della campagna acquisti e le speranze saranno a livello della squadra. Quest’anno non siamo partiti male, abbiamo costruito una squadra per vincere, ma ci sono state tante ‘catastrofi’ che ci hanno messo in condizione di fare meno bene”. Poi ancora: “Vendere la società? Figuriamoci…”.

Ecco il testo del comunicato pubblicato sul sito dell’Inter: “Fc Internazionale comunica di aver raggiunto l’accordo con Walter Mazzarri, nuovo allenatore dell’Inter. Fc Internazionale ringrazia Andrea Stramaccioni per il grande impegno profuso e la professionalità dimostrata in un anno particolarmente difficile. L’accordo con Walter Mazzarri avrà durata biennale”.

L’Interdunque riparte dall’allenatore che ha portato il Napoli in Champions per ricominciare un ciclo e rifarsi dopo un anno a dir poco disastroso. Da tecnico della Primavera, che ha vinto la prima edizione della Next Generation Series,Stramaccioniera diventato allenatore della prima squadra il 26 marzo 2012, quando è subentrato a Claudio Ranieri, e ha fatto il suo esordio in panchina il 1 aprile nella vittoria per 5-4 contro il Genoa. Il 6 maggio vince il suo primo derby, battendo 4-2 il Milan.

L’Inter chiude al sesto posto in classifica e si qualifica ai preliminari di Europa League. Da dimenticare la stagione appena conclusa: nono posto in campionato, record negativo di sconfitte (16) e fuori dalle Coppe, con i preliminari di Coppa Italia da disputare a metà agosto. In Europa League la squadra nerazzurra arriva fino agli ottavi, dove viene eliminata dal Tottenham, mentre in Coppa Italia esce di scena in semifinale per mano della Roma. Mazzarri comincerà da qui.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico