Esteri

Zimbabwe, morto si risveglia al suo funerale

 HARARE. Potrebbe essere una trama di un film horror, oppure uno di quei colpi di scena che non ti aspetti in un film di fantascienza.

Ma la storia avvenuta nello Zimbabwe è tutta vera. Era già tutto pronto per il funerale di Brighton Zanthe Dama, 34 anni, deceduto dopo una lunga malattia.

Era stato messo nella bara e lì era iniziata la veglia funebre di parenti e amici prima di essere tumulato. Ma, improvvisamente, l’uomo si risveglia scatenando il panico tra i presenti.

Il primo a capire che c’era qualcosa di strano è stato proprio il suo datore di lavoro, avvicinatosi alla bara per porgergli l’ultimo saluto. “Ho notato le gambe in movimento del signor Zanthe.

All’inizio non riuscivo a credere ai miei occhi, ma poi ho capito che c’erano effettivamente alcuni movimenti del corpo” ha raccontato aThe Herald.

Zanthe ha detto al giornale Chronicle, chenon ha alcun ricordo di come sia ‘morto’, né di quando è ‘resuscitato’: ricorda solo il momento in cui si è svegliato nell’ospedale di Gweru, a 140 miglia a sud ovest della capitale dello Zimbabwe. “Ormai è acqua passata per me. Posso solo confermare che in molti si sono riuniti a casa mia a piangere la mia morte, ma mi è stata data un’altra possibilità e sono vivo. Mi sento bene adesso”, ha commentato il 34enne.

Zanthe, fortunatamente, si è risvegliato giusto in tempo, ovvero prima della chiusura definitiva della bara. Il solo pensiero inquieta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico