Esteri

Usa, tornado travolge Oklahoma City: 24 morti. Crolla scuola con 9 bambini

 OKLAHOMA CITY. Sono 24 i cadaveri recuperatidalle maceriea seguito del devastante tornado che ha colpito la cittadina di Mooore, a 15 miglia a sud di Oklahoma City, negli Stati Uniti.

Tra le vittime,ci sono 9bambini rimasti sepolti sotto le macerie di una scuola elementare, la Plaza Tower Elementary School, andata completamente distrutta. Altre240 persone, di cui 60bambini, sono ricoverate negli ospedali della zona. 101 sono le persone, al momento, estratte vive.

Migliaia le case totalmente distrutte. Ma sono dati, dicono continuamente i bollettini, assolutamente provvisori.

Il tornado si è abbattuto alle 15.01 locali (le 22.01 in Italia) di lunedì 20 maggio. Circa un quarto d’ora prima le autorità avevano lanciato l’allarme alla cittadinanza. Troppo poco per dare a tutti il tempo di mettersi in salvo. Con una circonferenza di oltre tre chilometri e venti che spiravano fino a 300 chilometri l’ora, il tornado ha imperversato sull’area per circa 40 minuti, distruggendo qualunque cosa si trovasse davanti.

Un primo tornado aveva già colpito domenica, provocando due morti e 39 feriti. Lunedì, poi, se ne sono materializzati all’improvviso altri tre sulle praterie dell’Oklahoma.

Moore è una cittadina che conta circa 50mila abitanti, dove già nel 1999, era il 3 maggio, si era abbattuto un terribile “twister” che aveva causato la morte di una quarantina di persone e danni per oltre un miliardo di dollari.

Il presidente Barack Obama ha dichiarato lo stato di calamità. E l’allerta continua: i metereologi, infatti, temono formarsi di nuovi tornado nelle prossime ore.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico