Esteri

Nozze gay, il primo sì a Montpellier

 PARIGI. Il primo sì gay della storia di Francia è stato pronunciato. Bruno Boileau e Vincent Autin si sono sposati mercoledì pomeriggio davanti a 500 invitati nel municipio di Montpellier, uniti in matrimonio dal sindaco Helene Mandroux.

Autin, 40 anni, e Boileau, 30 anni, vivono insieme da sette anni. Il loro matrimonio, seguito da circa 200 giornalisti provenienti da una ventina di paesi, è il primo ufficiale celebrato nel Paese dopol’approvazione della legge Taubira e riscrive la storia francese.

“Abbiamo compiuto il primo passo versola modernizzazione e il futuro del nostro Paese”, ha detto il sindaco Mandroux.

Fra gli invitati al matrimonio di oggi erano presenti anche il ministro per i diritti delle donne e portavoce del governo, Najat Vallaud-Belkacem, che è intervenuta a titolo privato e l’avvocata camerunense Alice Nkom, attivista per i diritti degli omosessuali in Francia.

Il 7 giugno prossimo verrà celebrato il primo matrimonio gay a Parigi, invece. A rovinare la giornata sono stati solo un piccolo gruppo di oppositori alla legge sulle nozze gay che, dopo aver superato il rigidissimo schieramento delle forze di sicurezza, ha lanciato fumogeni vicino al municipio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico