Esteri

India, i piloti fanno un riposino e lasciano comandi alle hostess

 NEW DELHI. Hanno deciso di fare un riposino in prima classe durante un volo diretto da Bangkok, in Thailandia, a New Delhi, in India.

Nulla di strano se non si trattasse del pilota e del copilota dell’aereo, un boeing 747 della Air India con 160 passeggeri a bordo. Ma chi pilotava il velivolo? I due hanno ben pensato di affidare i comandi a due hostess che se la sono cavata per i primi 40 minuti, fino al momento in cui hanno incautamente disinserito il pilota automatico costringendo così i “titolari” a tornare in cabina di pilotaggio.

L’episodio risale a circa un mese fa ed è stato reso noto oggi dal Daily Telegraph. I due piloti sono stati sospesi, tuttavia la loro irresponsabile azione riaccende le polemiche sull’affidabilità delle compagnie aeree indiane. All’inizio del 2013, infatti, un pilota indiano era stato trovato ubriaco poco prima di mettersi i comandi. Ancora prima, nel 2010, fu scoperto che alcuni piloti avevano false licenze di volo. Non a caso, un rapporto dell’Onu, pubblicato nel marzo scorso, vede l’India fra i 13 peggiori paesi al mondo in materia di sicurezza aerea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico