Esteri

“Attacco al potere”, evacuata Casa Bianca: ma era solo un corto circuito

 WASHINGTON. A qualcuno sono venute in mente le scene dell’ultimo action movie di Antoine Fuqua, “Attacco al Potere”, in cui la Casa Bianca viene presa d’assalto da un gruppo di terroristi asiatici.

La residenza di Washington, infatti, sabato mattina è stata evacuata dopo un incendio avvenuto nella West Wing, l’ala in cui si trovano gli uffici del presidente americano, compresi lo Studio Ovale e la Situation Room. Un fumo intenso e un forte e di bruciato hanno invaso corridoi e stanze, facendo partire le sirene del sistema antincendio. La tensione è salita, anche nelle redazioni di giornali e tv. Le strade sono state isolate dalle forze di sicurezza e vigili del fuoco.

Alla fine l’allarme è rientrato: si trattava di un semplice surriscaldamento del trasformatore elettrico. In quel momento il presidente Obama era impegnato in una cerimonia di premiazione dei “top cops”, i poliziotti dell’anno, che poi si è svolta regolarmente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico