Esteri

Adrian Mutu vuole adottare il neonato finito nello scarico

 PECHINO. Non ha ancora un nome, al momento è semplicemente un numero di incubatrice: 59. Ma il neonato cinese recuperato in uno scarico del wc ha commosso l’intera comunità non solo cinese.

Adrian Mutu, ex calciatore di Fiorentina e Chelsea, ora giocatore dell’Ajaccio, vuole adottare il neonato. L’ha dichiarato lui stesso in un’intervista alla tv rumena.

Mutu, che ha già tre figli, ha detto di avere il pieno sostegno della moglie Consuelo e che i due sperano di poter raggiungere un accordo legale con le autorità cinesi. Ma non sono poche le difficoltà. Infatti la Romania fa parte dei 17 Paesi che non possono adottare bambini in Cina.

“È un bimbo speciale. Quando l’ho visto ho subito pensato di adottarlo e che mi era stato mandato da Dio”, ha detto il giocatore. Intanto, proseguono le indagini sulla triste vicenda del neonato.

La polizia cinese è giunta alla conclusione che il neonato salvato dal tubo di scarico di un wc in un condominio di Jinhua, nella provincia di Zhejiang, non era stato gettato intenzionalmente ma era scivolato per un incidente. La madre 22enne, dunque, non dovrà affrontare accuse di tentato omicidio.

E’ emerso, infatti, che le intenzioni della madre erano quelle di abbandonare il neonato in un bagno comune, ma che poi le sia scivolato nel tubo accidentalmente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico