Cesa

Oliva: “L’isola ecologica porta solo vantaggi ai cittadini”

 CESA. Pregherei coloro che in passato ed oggi stanno tentando, con modi maldestri, di denigrare il progetto dell’isola ecologica di degnarsi di chiedere informazioni sulle quali sarebbero stati ampiamente eruditi in modo molto dettagliato …

… e avrebbero avuto la possibilità di vedere e capire che, così come progettata, l’isola ecologica non può fare altro che apportare dei vantaggi a noi cittadini. Prima di tutto l’isola ecologica non è una discarica. Il progetto presentato dalla precedente amministrazione prevedeva una isola ecologica interrata, con un parco con panche, alberi e giochi per bambini, giovani e anziani. Inoltre in un periodo nero per le tasche di noi cittadini di Cesa, costretti da questa amministrazione a pagare una tassa sui rifiuti con un aumento pro-capite di ben il 30% causato dall’innalzamento delle tariffe e dal pagamento dei diritti ad Equitalia, sarebbe utile far comprendere che grazie all’isola ecologica potremmo avere un risparmio sulla Tarsu fino al 25%.
Questo perchè tutti i rifiuti differenziati che verrebbero depositati nell’isola sarebbero pesati e, in base al loro peso, ogni cittadino potrebbe ottenere una riduzione percentuale dal totale della tassa sui rifiuti. Un vantaggio economico non indifferente nel periodo di crisi che stiamo vivendo e a totale favore non solo dei cittadini ma anche del Comune, che in questo modo raggiungerebbe, agevolmente, le percentuali minime di raccolta differenziata previste per legge.
Non ultimo è necessario ricordare che Cesa è uno dei pochi paesi della zona a non avere un’isola ecologica. Prima di raccontare “verità” alterate per meri scopi strumentali dunque, sarebbe meglio, per il bene comune, evitare di dire baggianate.

Eugenia Oliva

Ex assessore della Giunta Comunale di Cesa

Componente del Direttivo del Pd di Cesa con delega all’ambiente

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico