Caserta

Buon Compleanno Hopeland: festa in musica

 CASERTA. La “Hopeland studio recording”, etichetta di spicco per la produzione di musica indipendente nel casertano, ha deciso di festeggiare il suo primo compleanno con uno special event.

#Happybhope è il nome dell’iniziativa con cui la coraggiosa azienda di Marcianise,grazie alla collaborazione di “Maya Dodici” e “It’s My Party”, ha voluto celebrare il primo anno di lavoro e soddisfazioni. Due serate, il 17 e del 24 maggio, saranno dedicate alla scoperta delle avanguardie musicali di Terra di Lavoro che si esibiranno presso il Ti52. Il locale sito in via Tescione 52 ha ospitato mercoledì la conferenza stampa durante la quale,oltre a discutere delle due serate della Happybhope con Luca Ruzza e Guido Gruvez, Bartolomeo Giuliano ha potuto tracciare un mini bilancio dell’esperienza maturata dall’etichetta marcianisana.

“Abbiamo pensato, in un momento di crisi della discografia, di reinventare il modo di produrre musica. Crediamo molto nel talento dei giovani artisti “made in Ce”, ed abbiamo deciso di dar vita ad uno studio di produzione musicale che possa mettersi a servizio dell’artista con tutta la sua professionalità curando produzione, immagine e comunicazione”.

Per diffondere la buona musica e la qualità della produzione offerta dall’etichetta il Ti52 è la location ideale, in quanto dispone di uno spazio raccolto per le performance e diversi monitor su cui verranno proiettati i video, alcuni in anteprima, degli artisti.

Venerdì 17, dalle ore 21, con cadenza di mezz’ora, si alterneranno sul palco alcuni cantanti che hanno caratterizzato la breve storia della Hopeland: Marco Cocco,Paolo Cutillo, Marco Feola, e NGE. La serata sarà chiusa dall’esibizione della rock band ospite: gli Afterwork. Durante la seconda serata, prevista per il 24, gli artisti che si sottoporranno al giudizio del pubblico saranno: Dome Flame, Lele Blade,Squizzza, Fabio Farti, Carlo Flow.

“Per il pubblico che parteciperà ad entrambi le serate (il contributo all’ingresso è di 5 euro compreso di consumazione) – ha spiegato Rossella Vetrano,la responsabile della comunicazione per la casa di produzione – ci sarà un simpatico contest utilizzando il proprio smartphone. Durante le esibizioni verrà chiesto di caricare su Facebook una fotografia taggando la pagina ufficiale dell’etichetta. Per le tre foto migliori sono previsti dei premi”; rispettivamente una Gift card per Itunes, un album del catalogo Hopeland e due biglietti per il festival “La musica può fare”.

“La scelta dei premi è simbolica – ha chiosato Giuliano – Siamo una generazione che abbiamo la fortuna di poter fruire di musica gratis, ma questo deve essere accompagnato da una sensibilità a sostenere economicamente la buona musica tramite l’acquisto della musica (digitale o su disco) e partecipando ai live di artisti emergenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico