Caserta

Anniversario della beatificazione di Suor Maria Serafina

 CASERTA. Entusiasti e con il cuore sereno abbiamo festeggiato l’evento nella Chiesa dei SS. Lorenzo e Rufo a Casolla di Caserta, gremita di fedeli, con la Santa Messa, officiata da Don Fernando Latino.

Al termine c’è stata la processione con l’immagine della Beata Suor Maria Serafina, lungo le strade di Casolla e siamo arrivati al palazzo Piazza dove Suor Abelinda ha raccontatola storia delle Suore degli Angeli ed ha illustrato la figura della Beata Madre Serafina che proprio in questo palazzo operò per 10 anni e costituì la Fondazione delle Suore degli Angeli che, con mirabile preveggenza, si sparse in Italia ed in tante parti del mondo.

Sì perché proprio da Casolla mossero i primi passi queste suore straordinarie, con la vocazione di insegnare ai bambini ed aiutare gli ammalati; la Beata Suor Maria Serafina di 42 anni, Suor Maria Immacolata di 36 anni, Suor Maria Margherita di 22 anni, già responsabile dei giovani cattolici diCasolla e la sorella, Suor Maria Rosa di 16 anni.

Chissà senella prima notte da suore siano riuscite a dormire, forse si saranno abbracciate commosse con un pianto liberatorio e avranno pregato intensamente la SS Trinità. Un cenno particolare ed un plauso va ai bambini dell’Istituto Mater Amabilis di Casagiove che ci hanno deliziato con i loro canti, sia durante la funzione religiosa che nel cortile del palazzo Piazza, in maniera commovente e trascinante.

Un ringraziamento a Don Fernando Latino ed alla Superiora Suor Abelinda con tutte le sue consorelle, per l’organizzazione della manifestazione e l’impegno profuso per il trasferimento dei tanti fedeli di Casagiove, al Sindaco di Casagiove, Elpidio Russo, per la Sua sentita testimonianza, al Comando della Polizia Municipale di Caserta per l’ordine pubblico, a Gaetano che ha curato la sezione tecnica in maniera perfetta e gratitudine alle tante persone intervenute da Casagiove e Casolla, sempre attente, partecipanti e collaborative.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico