Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Favori al clan, Martinelli nomina la criminologa Bruzzone

Roberta Bruzzone SAN CIPRIANO. L’ex sindaco di San Cipriano, Enrico Martinelli, arrestato nei giorni scorsi, ha scelto la famosa criminologa Roberta Bruzzone per difendersi dall’accusa di aver favorito il clan dei casalesi.

Lo riporta “Il Mattino” nell’edizione di sabato. La specialista, ospite di numerosi talk show televisivi e consulente tecnico nei casi più noti della cronaca nera italiana, come la strage di Erba, e gli omicidi Scazzi e Rea, dovrà eseguire una perizia sui “pizzini” rinvenuti dalle forze dell’ordine in una macchina da scrivere rinvenuta nel covo del boss Enrico Martinelli, omonimo e cugino dell’ex primo cittadino del comune dell’agro aversano.

Il politico, che si dichiara estraneo ai fatti, fu arrestato lo scorso 13 marzo, poi, dopo venti giorni di carcere, era stato rimesso in libertà dal Riesame. Fino alla nuova ordinanza di custodia cautelare emessa il 30 aprile e la decisione di Martinelli di costituirsi in carcere dopo qualche giorno di irreperibilità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico