Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, in aula il regolamento sullo statuto della Farmacia

 CASAPULLA. Venerdì mattina, si è riunito il consiglio comunale di Casapulla.

Dopo il rinvio dell’approvazione del Rendiconto di Gestione 2012, per i motivi spiegati dal presidente Agostino Sarogni, il consigliere Andrea Martusciello e il primo cittadino Ferdinando Bosco hanno voluto ricordare l’ex sindaco Mario Granatello, scomparso alcuni giorni fa. Subito dopo sono state discusse due interrogazioni presentate dai consiglieri d’opposizione Martusciello e Giuseppe Piantieri sulla questione del sequestro del cantiere del ‘Piano casa’ e sullo sgombero della famiglie residente nei lotti del Parco Moselli, considerati inagibili. Successivamente, è stato approvato all’unanimità dei presenti il punto inserito nell’ordine del giorno riguardante la modifica del Regolamento Comunale del consiglio e delle commissioni consiliari circa la presentazione delle interrogazioni.

L’adeguamento dello Statuto comunale, con l’introduzione della nuova legge sulle quote rosa (garanzia delle donne in giunta ed in organi comunali non elettivi) è stato votato favorevolmente da tutti i consiglieri. Stesso discorso anche per l’adesione al Centro informagiovani distretto scolastico numero 16; si è trattato solamente di un indirizzo politico, l’approvazione definitiva avverrà in un’altra assemblea.

Subito dopo, si è parlato dell’alienazione titolarità della farmacia comunale e quote societarie della società ‘Farmacia Comune di Casapulla srl’ e dei provvedimenti. Il sindaco Ferdinando Bosco, a tal proposito, ha affermato: “Dopo la stima fatta da un professionista indicato dal dirigente comunale agli Affari generali, la giunta ha provveduto ad approvare una delibera circa l’alienazione della farmacia comunale. Dopo il via libera del Consiglio, un altro tecnico provvederà a quantificare il prezzo della vendita”.

Infine, c’è stata la discussione aperta relativa al problema della sicurezza locale evidenziato dal Mediatore del cittadino Dino Sorbo, il quale ha esposto le richieste che gli sono arrivate dai cittadini circa questa questione ed ha avanzato delle possibili strade da intraprendere per attenuare i casi di criminalità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico