Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Ucraina uccisa con una coltellata alla schiena: giallo nel napoletano

 NAPOLI. Si svolgerà lunedì l’autopsia sul corpo di Sofia Zerebreska, la ragazza ucraina di 23 anni trovata priva di vita sabato pomeriggio in un appezzamento di terreno di via Pertini, aPoggiomarino(Napoli), con un coltello da cucina conficcato dietro la schiena.

Proseguono le indagini dei carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata per provare a risalire all’autore e alle ragioni che hanno portato al delitto, maturato quasi sicuramente negli ambienti legati alla prostituzione.

La giovane quando èstata trovata morta era ben vestita e questo fa ipotizzare che potesse avere avuto un appuntamento con quello che si è poi trasformato nel suo assassino. Determinante, da questo punto di vista, potrebbe risultare l’esito dell’esame autoptico e l’individuazione dell’orario approssimativo in cui la giovane è stata ammazzata.

Gli inquirenti, che già sabato sera hanno ascoltato diverse ragazze dell’Est europeo che esercitano l’attività meretricia nella stessa zona diPoggiomarinodove è stato rinvenuto il cadavere della ragazza (conosciuta da tutti come Erika), alla ricerca di un possibile movente.

Nello stesso ambiente i carabinieri cercano anche l’autore del delitto (non viene nemmeno escluso che l’assassino possa essere un cittadino africano) consumato con estrema efferatezza. La donna, infatti, è stata colpita alle spalle e non si evidenziano segni che lascino pensare a un tentativo di violenza sessuale.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico