Portici

Napoli, pistola e proiettili in cunicolo sotto scuola materna

 NAPOLI. Una pistola Smith & Wesson, circa 600 munizioni di vario calibro e due giubbotti antiproiettile in kevlar sono stati sequestrati dalla polizia nel quartiere Pianura, ritenuto dagli investigatori regno del clan camorristico Pesce-Marfella.

I poliziotti, attraverso una porticina in ferro confinante una scuola materna ed elementare – tra via Evangelista Torricelli e via Comunale Marano – si sono introdotti in un canale di scolo delle acque, completamente buio e lungo diverse decine di metri trovando, sotto un tubo in plastica, una busta di grosse dimensioni nella quale erano custoditi i due giubbotti militari antiproiettile.

Poco più avanti, coperta da alcune grandi pietre, è stata rinvenuta un’altra busta contenente la pistola, i proiettili e le cartucce. La Scientifica eseguirà sull’arma accertamenti tecnico-balistici per accertare se sia stata utilizzata in recenti episodi criminosi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico