Campania

Il centro antiviolenza “Casa Lorena” e le sue “ghiottonerie”

 NAPOLI. Le cooperative sociali “Eva” e “Dedalus” hanno presentato, al Cinema Modernissimo di Napoli, le “Ghiottonerie di Casa Lorena”.

Un’attività imprenditoriale di catering e di produzione di dolci e confetture, a favore delle donne vittime di violenza e di tratta per fini di sfruttamento sessuale, realizzata con il loro coinvolgimento.

Donne che sono seguite da “Casa Lorena”, un centro antiviolenza ospitato in un bene confiscato a Casal di Principe, nel casertano.

Nel corso dell’incontro è stato presentato in anteprima il video di promozione del progetto ed è stato offerto un assaggio di confettura di mela e cannella accompagnato da formaggi tipici del territorio campano.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Di Cicco "contro" Asl Caserta: anche il Tar dà ragione al medico - https://t.co/T8rb1Op9lB

Aversa, la maggioranza De Cristofaro respinge accuse del M5S: "Forse si confondono con Roma" - https://t.co/NPWsdtFufY

Aversa, Polfer stana venditori abusivi alla stazione ferroviaria: 7 denunce - https://t.co/9ZsUyPIUFS

Aversa, bonificata Via della Repubblica. De Angelis annuncia potenziamento controlli - https://t.co/izjEyVK9Xa

Condividi con un amico