Campania

Diffamò Travaglio: condannato il sindaco di Salerno De Luca

 SALERNO. Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, da poco viceministro delle Infrastrutture, è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale penale di Napoli a mille euro di multa per diffamazione aggravata nei confronti del giornalista Marco Travaglio.

A renderlo noto è lo stesso vicedirettore del Fatto Quotidiano, difeso dall’avvocato Paola Rizzo. Il diritto al risarcimento del danno, come stabilito dal giudice, sarà da liquidarsi in separata sede civile.

Nel corso di una manifestazione organizzata dal Partito Democratico il 4 marzo del 2010, in occasione delle elezioni regionali del 28 e 29 marzo di quell’anno, De Luca non andò per il sottile, definendo Travaglio un “grandissimo sfessato”, che voleva aspettare “di incontrare per strada al buio qualche volta a Roma”. “Questo pipì…scorretto… parla in televisione dieci volte di cose che non capisce e su cui io non c’entro niente… Imbecille…”, furono altre considerazioni del sindaco salernitano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico