Campania

Camorra, sequestrati beni per 17 milioni al clan Mallardo

 NAPOLI. I finanzieri del Gico e del comando di Napoli hanno posto sotto sequestro beni per un valore di 17 milioni di euro riconducibili al clan Mallardo di Giugliano.

Si tratta di appartamenti, quote societarie ma anche gioielli, 12 orologi di prestigiosi marchi, imbarcazioni e ditte. Le indagini patrimoniali hanno riguardato, in particolare, l’assetto riconducile a Feliciano Mallardo (nella foto), detto “’o sfregiato”, attualmente detenuto, e ad alcuni dei suoi più stretti sodali.

Determinanti sono risultate le attività tecniche condotte dal Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata che, grazie all’installazione di sistemi di captazione all’interno dei locali in cui il capoclan operava (la sede di una compagnia assicurativa), hanno accertato il contenuto di molteplici riunioni in cui venivano discussi gli aspetti più riservati della vita del clan: dal pagamento degli stipendi agli affiliati alla imposizione di tangenti estorsive. A casa del boss sequestrati 94 oggetti preziosi tra gioielli ed orologi per un valore di circa 200 mila euro.

Oltre a FelicianoMallardo,i beni sono stati sequestrati a Francesco Napolitano, RaffaeleMallardo, Biagio Micillo, Giuliano Amicone, Mauro Monarca e Michele Di Nardo, unico ad essere ancora latitante. In totale sono 25 gli indagati ai quali è contestato il reato di intestazione fittizia di beni aggravata dal metodo mafioso.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico