Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Conti e Scuole, Giaquinto: “Lascio un comune all’attivo”

 CAIAZZO. “Lascio un Comune in attivo e senza debiti, un ente che dal 2005 non ha aumentato tasse e tributi”.

Lo afferma Stefano Giaquinto, primo cittadino uscente e candidato consigliere comunale nella lista numero 2 Uniti per Caiazzo, a sostegno del candidato sindaco Tommaso Sgueglia.

Al vertice dell’amministrazione comunale per dieci anni, Giaquinto ripercorre l’attività amministrativa e si dice soddisfatto dello stato attuale delle casse comunali e della Città di Caiazzo: “Lascio un Comune sano e senza conti in sospeso, nonostante la crisi e le difficoltà economiche che l’Italia sta vivendo. Una città con servizi migliorati e con progetti in progress, con tanto di finanziamenti già ottenuti”. Il riferimento va al Piano di Insediamenti Produttivi, “un’opera pubblica che si aspettava da 20 anni – ammette Giaquinto – e per la quale sono stati messi a disposizione circa un milione e 100mila euro, un’opportunità di investimento per i cittadini del posto e quanti decidono di avviare un’attività produttiva nella nostra città”.

Tra i progetti già finanziati e in cantiere anche la realizzazione di un Centro per Disabili che sorgerà a Ponte della Vecchia e che potrà ospitare 18 ragazzi, e l’ampliamento del campo sportivo. Giaquinto ripercorre anche il lavoro eseguito nel settore scuola: “Abbiamo salvato alcuni istituti scolastici migliorando, tra l’altro, la fruizione e la funzionalità (vedi le scuole delle frazioni Cameralunga, San Giovanni e Paolo e Cesarano); tra i primi interventi anche la riapertura, nel 2004, della scuola al Rione Garibaldi, un risultato che mise la parola fine a lezioni ‘costrette’ nella palestra comunale”.

Tra le opere consegnate in questi anni con Giaquinto Sindaco la realizzazione di reti idriche e il rifacimento di strade rurali. “E ancora tanto c’è da fare. – ammette Giaquinto – Il gruppo Uniti per Caiazzo è pronto a riprendere il lavoro nel segno della continuità, a costruire il futuro dei nostri figli e a migliorare il presente, per il bene di tutti noi e della nostra città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico