Aversa

Rubata statua da una cappella cimiteriale: appello per la restituzione

 AVERSA. Nella notte tra giovedì e venerdì ignoti hanno prelevato dalla cappella gentilizia della famiglia Virgilio, nel cimitero di Aversa, una statua in cera e bronzo.

La denuncia è stata effettuata da Renato Virgilio che si è anche rivolto al sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco ed all’intera città per un accorato appello. “Quella statua – ha detto Virgilio – non ha valore se non affettivo. È di cera ricoperta in bronzo con un’anima in ferro”.

La statua è presente nella cappella della famiglia Virgilio dal 1970 due anni dopo la morte della piccola Melina. “Stamattina la tragica scoperta – incalza Renato Virgilio e continua – chiedo a coloro che l’hanno portata via di restituirla a noi familiari. Quella statua non ha alcun valore di mercato ma per noi ha valore dato che l’abbiamo posta in ricordo di Melina”.

Anche il sindaco di Aversa si unisce all’appello di Virgilio: “E’ un gesto ignobile quello compiuto nel cimitero di Aversa”, ha detto il primo cittadino che si unisce all’appello della famiglia e chiede “di rendere ai cari la statua fatta sparire”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico