Aversa

Movida, Pd: “Amministrazione non dialoga con i commercianti”

 AVERSA. In questo periodo economico particolare anche per la cittadinanza aversana è evidente che quello del Centro Storico e di Via Seggio con le annesse attività commerciali storiche e nuove sia uno dei principali temi sul quale l’amministrazione deve sviluppare una programmazione seria e condivisa.

Un po’ di giovani ci hanno creduto e ci stanno provando, altri invece cercano di ingegnare qualche idea che possa ridare la giusta visibilità alla serietà delle stesse attività aperte da anni, da decenni nel cuore di Aversa. Ma ancora una volta nella nostra città chi fa un passo avanti rischia di trovarsi solo e noi questo rischio non vogliamo farlo correre a nessuno.

In merito all’organizzazione della Fiera Settimanale By Night noi non vogliamo entrare nel merito dell’iniziativa. Anzi potremmo dire che rientra sicuramente in una di quelle interessanti idee che possono svilupparsi nel centro storico e che con delle opportune modifiche sulla modalità, sull’organizzazione, sulla tematica posso sicuramente ridare lustro ad una zona importante della città.

Ciò che noi oggi vogliamo porre al centro del dibattito politico è la totale assenza di dialogo e confronto che questa Amministrazione istaura con la categoria dei commercianti e degli imprenditori. Non ci si può rivolgere ad alcune associazioni di categoria e ad altre no. Non ci si può interloquire con imprenditori e commercianti amici e con altri no.

Il metodo che questa Amministrazione continua a mettere in campo è sbagliato. Non esiste programmazione. Non esiste condivisione. Esistono una serie estemporanea di tentativi che vengono fatti per accontentare un po’ uno e un po’ l’altro con la totale assenza di un’idea di base di recupero del centro storico dal punto di vista commerciale. Crediamo sia necessario cambiare modus operandi.

Come da tempo richiesto dal nostro consigliere comunale Marco Villano, creare dei consigli comunali monotematici, dove l’amministrazione si confronta con i singoli e con le associazioni, dove mediante un confronto e un dibattito possono sviluppare serie, profonde e lungimiranti linee programmatiche. Lo chiediamo con forza questo cambio di passo, nella speranza che i processi decisionali della città sia il frutto della condivisione di molti e non dell’interesse di pochi.

Partito Democratico di Aversa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico