Aversa

L’assessore Vetrella incontra i pendolari aversani

Sergio VetrellaAVERSA. L’assessore ai trasporti della Regione Campania e Presidente Infrastrutture e Mobilità della Conferenza delle Regioni, Sergio Vetrella, ha mantenuto l’impegno preso il 23 aprile scorso nel corso della trasmissione Codice a Barre andata in onda sui Rai Tre che affrontava il problema dei pendolari aversani.

Nel pomeriggio di giovedì ha incontrato una delegazione del Comitato dei pendolari di Aversa e Agro guidata dalla portavoce Augusta Fabozzi per valutare le difficoltà che devono affrontare ogni giorno per raggiungere, e rientrare, il posto di lavoro che hanno nella capitale.

“L’assessore – ha commentato al termine dell’incontro tenuto in Regione Augusta Fabozzi che, nel corso della trasmissione, aveva consegnato a Vetrella un nutrito dossier sul tema – non ha fatto promesse precise, ma ha preso a cuore il nostro problema. Ha ascoltato le nostre richieste, relative ad un aumento del numero dei treni e ad una maggiore funzionalità degli stessi che si presentano spesso troppo affollati, costringendoci a viaggiare in piedi, stipati come sardine, annotando ogni cosa”.

“Ci è sembrato – continua – molto disponibile e propenso ad aiutarci. Tant’è che, nell’immediato, valuterà la possibilità di aggiustare qualche orario dei treni già previsti, rinviando al cambio di orario ogni ulteriore intervento che richiede una programmazione più generale”. Dunque le proteste, le petizioni e le denunce fatte dai mezzi d’informazione potrebbero aver fatto centro.

In particolare, sarebbe andata a segno la protesta fatta su Rai Tre mostrando all’assessore un video che dimostrava la realtà di chi per raggiungere il posto di lavoro deve partire ogni giorno alle 4 e 30 del mattino per rientrare a casa molte, troppe volte a pomeriggio inoltrato. Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il tema sicurezza illustrato da Biagio Ciaramella, presente all’incontro come rappresentante dell’Associazioni Italiana dei Familiari delle Vittime della Strada.

Così, probabilmente, questa volta qualcosa potrebbe accadere, anche se per risolvere davvero il problema, come affermato dall’assessore Vetrella in chiusura di trasmissione su Rai Tre: “Occorre intervenire immediatamente con il discorso della gare. Perché il Governo oltre a tagliare i contratti di servizio, ha tagliato anche su quelle che erano le risorse per i nuovi investimenti del nuovo materiale rotabile”.

Speriamo che, nell’attesa, l’assessore davvero modifichi degli orari per consentire ai pendolari aversani un viaggio più agevole. In fondo pagano caro e in anticipo un servizio che, almeno fino ad oggi, è un disservizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico