Aversa

“La contea normanna”, settima edizione di “A spasso con la Storia”

 AVERSA. “La contea normanna” è il titolo della settima edizione di “A spasso con la Storia”, l’ormai attesa manifestazione organizzata da Golem Teatro in collaborazione con Accademia Italiana Domenico Cimarosa e Bulè Service.

Un viaggio nella storia di Aversa dalle origini ad oggi: mille anni in 90 minuti di intenso spettacolo, dove 40 artisti, in splendidi costumi d’epoca, racconteranno le gesta dei protagonisti che hanno scritto le più belle pagine della nobile storia della città. Rainulfo Drengot, Domenico Cimarosa, Giuseppe Romano, Luigi Andreozzi, la Regina Giovanna D’Angiò: sono alcuni dei personaggi che si avvicenderanno nella due giorni in programma sabato 18 e domenica 19 maggio al complesso monumentale di San Francesco delle Monache in Aversa.

La formula è quella collaudata nelle passate edizioni: uno spettacolo itinerante nel quale gli spettatori sono coinvolti in prima persona diventando essi stessi protagonisti del racconto storico, che parte dalla narrazione viva ed appassionante dei simulacri degli stessi personaggi che l’hanno scritta. Si partirà dalla fondazione di Aversa da parte di Rainulfo Drengot, rivisitata in chiave comica, per arrivare ai nostri giorni, passando per momenti poco noti della storia aversana, come la vicenda del senatore Giuseppe Romano, per la cui scena i testi sono stati interamente attinti dallo stenografato del Regio Parlamento Italiano.

Tra le novità di quest’anno c’è sicuramente il cast che vedrà in scena tutti gli attori del Golem Teatro: Giovanni Granatina e Dimitri Tetta saranno rispettivamente il Podestà Andreozzi ed il generale tedesco nella scena che narra come l’aversano riuscì, con un espediente, ad evitare che i nazisti minassero i monumenti della città alla fine della II Guerra Mondiale; Giovanni Del Prete sarà il Direttore del Manicomio; mentre Francesca Iovine sarà protagonista della scena che rappresenta il periodo della peste. Un ospite d’eccezione darà voce a Domenico Cimarosa: si tratta del baritono Carmine Monaco, aversano doc, che interpreterà una parte dell’aria dell’ “Impresario in Angustie”.

L’artista, che sarà accompagnato dal clavicembalista Francesco Virgilio, ha accettato con entusiasmo l’invito “perché si tratta di un’iniziativa che valorizza frammenti di storia della città ma anche luoghi che tutti gli aversani dovrebbero conoscere e di cui tutti dovremmo essere orgogliosi”.

Raccontare la storia aversana significa anche parlare delle sue eccellenze enogastronomiche: immancabile la degustazione dei prodotti tipici al termine di ogni spettacolo. Dunque, attori, musicisti, giocolieri e saltimbanchi danno appuntamento al 18 e 19 maggio, ricordando che gli spettacoli si tengono dalle ore 19 alle 22.30, con partenza ogni 15 minuti.

Coloro che desiderano avere maggiori informazioni possono recarsi tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16.30 alle 20.30, presso l’info point, in piazzetta Don Diana (vicino piazza Municipio), ad Aversa, nel complesso monumentale di San Francesco, oppure possono contattare il Golem Teatro al numero 388.0967131, o scrivere a info@aspassoconlastoria.it. Media partner dell’evento: quiCaserta (www.quicaserta.it) ed Osservatorio Cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico