Aversa

‘Aversa Città Amica’: Comune e Unicef insieme

 AVERSA. Venti scuole provenienti da tutta la Regione Campania ed oltre 1200 bambini impegnati per realizzazione un sogno e chiedere maggiore attenzione per i più piccoli.

Sono numeri straordinari quelli che hanno caratterizzato la manifestazione regionale dell’Unicef ad Aversa ‘Città amiche dei bambini’ andata in scena, nonostante il tempo non abbia aiutato. Ma la gioia dei piccoli protagonisti della giornata ha permesso di dimenticare anche le bizze del tempo. La giornata si è aperta all’Arco dell’Annunziata coi pompieri che si sono calati srotolando il tricolore sotto lo sguardo emozionato degli alunni. Poi il corteo ha raggiunto piazza Municipio, aperto dalle majorette e dagli sbandieratori.

Nella piazza antistante il Comune decine di stand organizzati dalle scuole partecipanti, dalle associazioni per i bambini disabili e dalla Protezione civile hanno attirato l’attenzione dei partecipanti, anche attraverso canzoni, balli e la produzione delle Pigotte, le bambole realizzate completamente a mano e vendute per sostenere i progetti dell’Unicef nel mondo. Ma non solo, perché la manifestazione è stata l’occasione anche per far riscoprire i giochi di strada di un tempo, quelli che permettevano ad ogni bambino di poter sentirsi parte di un gruppo senza pregiudiziali di qualsiasi tipo. Il pomeriggio è continuato poi con un incontro tra alunni ed amministratori di Aversa e dell’agro aversano nel corso del quale gli alunni hanno presentato proposte ‘realizzabili’ per poter rendere le città ‘amiche dei bambini’.

“E’ stata una bella giornata nonostante il maltempo. – ha affermato il presidente del comitato provinciale Unicef di CasertaEmilia Narciso – Mi preme ringraziare tutti i presidi, gli alunni ed i genitori che oggi hanno reso possibile la realizzazione, per la prima volta, della manifestazione regionale dell’Unicef ad Aversa. Una giornata che ha un proprio significato specifico, quello di chiedere agli amministratori di mettere a disposizione dei più piccoli luoghi e strutture dove tutti, ma proprio tutti, possano sentirsi uguali agli altri. Purtroppo, oggi, questo avviene sempre di meno, anche a causa di una crisi economica che fa sentire il proprio peso sulle famiglie e sui loro componenti più piccoli”.

Sulla stessa lunghezza anche il sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco: “Aversa è una città amica dei bambini – ha ribadito il primo cittadino del capoluogo normanna – con tanta gioia abbiamo ospitato tanti ragazzi e famiglie per l’intera giornata. Vogliamo giocare con i bambini e divertirci con loro perché anche le Istituzioni così come la Città è amica dei bambini”. “Un vivo ringraziamento – conclude Sagliocco – a tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione e soprattutto alla responsabile provinciale dell’Unicef Emilia Narciso che con caparbietà e spirito di abnegazione ha portato questo grande evento nella nostra Città. Sul modello organizzativo della giornata di oggi vogliamo ripetere in futuro altre manifestazioni con le quali dobbiamo ribadire di stare accanto ai più deboli”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico