Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Di Benedetto: “Scegliere gli scrutatori tra i giovani disoccupati”

 TEANO. I giorni passano e si avvicina il momento di scegliere. Sembra che il “rinnovamento” e la “trasparenza” siano diventati, per tutti i candidati, ufficiali e non, argomenti di cui discutere con trasporto e convinzione.

Pensiamo sia il caso di iniziare a capire se si tratta “solo” di parole in libertà o se, invece, una reale volontà di innovare e di scardinare vecchie abitudini si stia veramente impadronendo di noi. I comportamenti e i fatti sono gli unici elementi capaci di dimostrare che si ragiona di vita reale e non di ipotesi di scuola.

Per tale motivo la lista civica “Un’Opportunità per Teano”, guidata da NicolaDi Benedetto (nella foto),propone ai candidati a sindaco, ufficiali e non, di sottoscrivere un documento unitario con cui chiedere ai componenti della Commissione elettorale di scegliere in modo trasparente gli scrutatori per le prossime elezioni comunali.

In particolare, “Un’Opportunità per Teano” propone che i nominativi siano estratti a sorte tra i giovani cittadini disoccupati. In tal modo si darebbe, in primo luogo, la possibilità ai nostri “verdi” compaesani di avvicinarsi concretamente alla politica in occasione della sua massima manifestazione democratica e, poi, si mostrerebbe la necessaria attenzione e la dovuta sensibilità a chi, più debole, soffre e subisce di piú l’attuale crisi economica. Con questa iniziativa si fornirebbe una risposta tangibile e concreta alle domande di trasparenza e pari opportunità provenienti dalla nostra comunità.

Questo documento etico, da sottoscrivere dai candidati a sindaco, sarà consegnato a ciascuno dei componenti della Commissione comunale e conterrà l’invito a voler spiegare pubblicamente ai propri concittadini il perché di un eventuale diverso comportamento.

Nel caso in cui i componenti decidessero di continuare a “nominare” direttamente gli scrutatori, si chiederà di voler indicare, con coraggio e trasparenza, anche il criterio e le motivazioni che hanno permesso loro di individuare un cittadino piuttosto che un altro.

“Una richiesta semplice e chiara – fanno sapere dalla lista di Di Benedetto – su cui si chiede a tutti i candidati un’esplicita convergenza e di dimostrare, nei fatti, se si vuole davvero praticare il cambiamento o rimanere a predicare continuando con le solite pratiche di spartizione che tanto male hanno fatto a Teano”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, il sindaco Moretti in campo con la sua lista: "Ho già una rosa di 20 candidati" - https://t.co/h1LdDg6Iqh

"La Radiologia per il riscatto della Terra dei Fuochi": congresso medico a Marcianise - https://t.co/PkXp4V5sH9

Aversa, De Angelis: "Premieremo la classe più 'green' del Secondo Circolo" - https://t.co/KqdZecGGlW

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Catalano, Mare, Iuliano e Abate - https://t.co/X03vtirYsH

Condividi con un amico