Sant’Arpino

Diffamazione via web: Capone sporge querela

 SANT’ARPINO. Francesco Capone, candidato sindaco del movimento “Sant’Arpino Libera@Democratica”, ha sporto querela nei confronti di L.N. per l’ingiurioso video da alcuni giorni on line su Youtube.

Nella denunzia presentata alla stazione dei Carabinieri di Sant’Arpino ha rimarcato come nella giornata del 21 aprile scorso, avvertito da alcuni amici, ha visionato il “farneticante video monologo, in cui un certo ex agente di commercio della Unit Energy (società di cui sono amministratore delegato), tale L.N., il quale, sostenendo di “parlare a proprio nome ed a nome di non meglio precisati collaboratori e colleghi”, invitava a “non fidarsi del signor Capone”, alludendo a “strade oscure e menzogne”.

Capone sottolinea che “mai alcun rapporto diretto è, peraltro, intercorso tra il sottoscritto ed il querelato, che non può dolersi di alcunché, nemmeno nei confronti della Unit Energy Srl, avendo da quest’ultima ricevuto provvigioni ben superiori a quelle concretamente maturate ed avendo, altresì, illegittimamente trattenuto beni di proprietà della Unit Energy Srl e, specificamente, un I-Pad a suo tempo consegnatogli in comodato d’uso ed inutilmente chiesto in restituzione”.

Con riferimento alle farneticanti accuse, probabilmente anche orientate politicamente, il candidato sindaco non esita a definirle “frutto di una fervida (ma scadente) fantasia”, e confida che la magistratura faccia al più presto luce sull’episodio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico