Sant’Arpino

15esima edizione di PulciNellaMente

 SANT’ARPINO. Tutto pronto per l’avvio della 15esima edizione di PulciNellaMente, il più prestigioso appuntamento di Teatro Scuola in Italia, il cui sipario si alzerà venerdì.

Sant’Arpino, cittadina della provincia di Caserta sorta sulle rovine dell’antica Atella nota nel mondo letterario per aver dato i natali al teatro italico con le Fabule Atellane, ancora una volta ospiterà spettacoli portati in scena da scuole di ogni ordine e grado provenienti da diverse parti d’Italia. Ed anche quella ai nastri di partenza sarà una vera e propria “festa di primavera” per migliaia di alunni e docenti che per dieci giorni riempiranno di colori, pathos ed energia le tavole del palcoscenico del Teatro Lendi e “celebreranno” nei migliori dei modi il traguardo dei “tre lustri” di vita di PulciNellaMente. A rendere noti i contenuti di un’edizione che si annuncia, ancora una volta, come il giusto mix fra tradizione e novità, sono i componenti della direzione artistico ed organizzativa, Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato.

“Sono oltre 50 le scuole in concorso, oltre 40 gli eventi inseriti nel cartellone della rassegna che anche in questo 2013, anno di grande crisi economica e sociale, si pone come un momento irrinunciabile per studenti, docenti, operatori, che, ancora una volta, con entusiasmo irrefrenabile hanno fatto propria la sfida di PulciNellaMente. Un grazie sentito lo rivolgiamo alle tante istituzioni che ci sono vicine a partire dal Comune di Sant’Arpino, con il sindaco Di Santo e l’assessore alla cultura Lettera, alla Regione Campania, in particolar modo all’onorevole Daniela Nugnes, e alla Provincia di Caserta”.

Ma tra le vicinanze istituzionali, come accade da tempo, primeggia quella prestigiosa del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha destinato a PulciNellaMente quattro medaglie – premio. Anche il Governo ha voluto testimoniare attenzione e interesse per la rassegna, attraverso il Sottosegretario al Ministero all’Istruzione, Marco Rossi Doria.

Gli appuntamenti in programma, così come per il passato, approfondiscono con linguaggi originali e suggestivi non solo le tematiche dell’arte, del teatro, della cinematografia, ma anche quelle del disagio sociale, della devianza, della convivenza democratica, della legalità, dell’ambiente, della pace. Quattro le sezioni di concorso: dal teatro ai cortometraggi, passando per le perfomance artistiche di vario genere e per i lavori della sezione Arteteca finalizzati alla valorizzazione dell’artigianato locale.

Di particolare prestigio le personalità dello spettacolo e della cultura che legano il proprio nome a PulciNellaMente 2013, a partire da quella del Premio Nobel Dario Fo che ha firmato il manifesto della15esimo edizione. Con l’entusiasmo e la competenza che gli sono proprie il progetto culturale è stato curato da Antonio Lubrano, che ormai da un anno è un mentore della Rassegna, e che proprio in occasione di PulciNellaMente lancerà un innovativo progetto editoriale.

Fra le tante personalità premiate in quest’edizione, dedicata al compianto Enzo Jannacci, che saranno a Sant’Arpino ricordiamo, il giornalista e conduttore televisivo, Piero Angela, il direttore del Tg de La7 Enrico Mentana, due veri e propri “miti” della canzone, come Peppino Di Capri e Angela Luce, il rapper Clementino, l’indimenticato autore di mille successi, Nino Buonocore, e l’imitatrice Rai, Gianna Martorella.

Tra gli spettacoli ricordiamo la quarta edizione del Festival dei giovani talenti Cant’Atella coordinato da Mario Guida, la mostra fotografica “PulciNellaMente Quindici anni di emozioni” curata da Salvatore Della Rossa, che rappresenterà un vero e proprio viaggio nel tempo di questi primi tre lustri, e lo spettacolo De Supersttione, con cui venerdì sera alle 21 prenderà ufficialmente il via la kermesse atellana. Grande spazio riservato, come da tradizione, alla solidarietà. Grazie, infine, al media partner “ComunicAtella”, “Campanianotize” e “Atella Tv”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico