Santa Maria C. V. - San Tammaro

Ristorazione nell’area archeologica: l’amministrazione contraria

 SANTA MARIA CV. Il sindaco Biagio Di Muro, insieme ai tecnici comunali, incontrerà martedì 9 aprile, alle ore 11, i vertici della sovrintendenza ed effettuerà un sopralluogo nell’area archeologica dell’anfiteatro.

Il motivo dell’iniziativa del primo cittadino è verificare di persona lo stato dei luoghi, con particolare riferimento al progetto di apertura di un pubblico esercizio di ristorazione a pochi metri dallo storico monumento e all’ipotesi di realizzare una canna fumaria proprio davanti.

“Premesso che il Comune non ha alcun potere sul rilascio di permessi a costruire in area demaniale – spiega il sindaco Di Muro – ritengo, comunque, che l’amministrazione municipale, facendosi portavoce di tutti i cittadini sensibili, debba esprimere una posizione nettamente critica rispetto a qualsiasi tentativo di deturpare l’area archeologica, che è un patrimonio di tutta Santa Maria Capua Vetere. Il rilancio del bene culturale passa, certamente, anche attraverso una rete di servizi per i turisti nelle immediate vicinanze, ma possono (e devono) essere trovate misure progettuali che abbiano come primo obiettivo la salvaguardia dell’integrità dei luoghi. L’amministrazione comunale, che rappresenta per mandato democratico la popolazione sammaritana nella sua interezza, invita con forza la sovrintendenza a individuare le soluzioni tecniche possibili, che esistono, per contemperare l’esigenza di fornire servizi utili ai turisti con quella di tutelare il paesaggio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico