Santa Maria C. V. - San Tammaro

Irruzione e pestaggio al centro sociale “Spartaco”: tre arresti

 SANTA MARIA CV. Notte di ordinaria follia a Santa Maria Capua Vetere dove tre giovani si sono introdotti all’interno del centro sociale “Spartaco” e, dopo aver danneggiato alcuni arredi ed aggredito i presenti, hanno costretto uno di loro a servire da conducente per farsi accompagnare ad acquistare della droga.

I FATTI. Nella tarda serata di martedì 9 aprile Franco Fiorillo, 35 anni, Giovanni Pellegrino, di 34, entrambi di Santa Maria Capua Vetere, e Luigi Botta, anch’egli 34enne, domiciliato a Capua, facevano irruzione nel centro sociale di via Saraceni 32, danneggiando alcuni arredi ed aggredendo le persone che si intrattenevano all’interno.

Terminata l’azione dimostrativa si appropriavano dell’autovettura Ford Fiesta, di proprietà di una 43enne di Capua, costringendo uno dei presenti a mettersi alla guida del veicolo per far loro da conducente. I tre venivano bloccati dai carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere, con l’ausilio di una volante della polizia, in piazza Mazzini, a bordo dell’autovettura sequestrata, insieme al conducente.

Durante il controllo dei militari Botta tentava di disfarsi di 13,6 grammi di hashish. Negli uffici del comando dell’Arma, il conducente dell’autovettura raccontava ai carabinieri di essere stato costretto dai tre a condurli a Caivano (Napoli) per acquistare verosimilmente sostanza stupefacente, per poi far ritorno a Santa Maria Capua Vetere, in piazza Mazzini, dove venivano fermati dalle forze dell’ordine.

Gli arrestati, che dovranno rispondere di concorso in furto aggravato, violazione di domicilio, minaccia, danneggiamento e lesione personale, in attesa del giudizio per direttissimo sono stati trattenuti all’interno delle camere sicurezza della caserma. Botta è stato anche deferito per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, agguato di camorra ai Quartieri Spagnoli: ferito un uomo https://t.co/uNh1sCjK6g

Ciro Esposito, Cassazione conferma condanna a 16 anni per De Santis - https://t.co/DrkDu5Q4t4

Camorra, il pentito Orabona: "Il clan dei casalesi non volle dare armi all'Isis" - https://t.co/UDALw0bTZ0

Napoli, agguato di camorra ai Quartieri Spagnoli: ferito un uomo - https://t.co/LrH01CHtrJ

Condividi con un amico