Orta di Atella

Le mamme della “Stanzione” all’Oasi del Wwf

 ORTA DI ATELLA. La dirigente della scuola “Stanzione”, Arcangela Del Prete, insieme alle mamme che hanno partecipato al progetto Por dal titolo “Conoscere l’ambiente che ci circonda per apprezzarlo e valorizzarlo”, …

… attuato con il finanziamento del Programma Operativo Regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale, sono andate in visita alOasi Wwf del Bosco di San Silvestro presso San Leucio di Caserta; presenti anche la presidentessa del Consiglio d’Istituto, Adelaide Mozzillo, l’esperta dottoressa Laurenza, la tutor del progetto, dottoressa Vetrella, la professoressa Di Carluccio e il professor De Vivo.

Con questa uscita didattica, e la successiva visita alla struttura per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti industriali e speciali di Gricignano di Aversa, il progetto, iniziato nel dicembre del 2012, si sta avviando alla conclusione, dopo aver contribuito in modo efficace a diffondere e consolidare una sensibilità e una coscienza ecologica.

Il successo del progetto è testimoniato dal crescente entusiasmo con cui tutte le corsiste hanno preso parte in modo attivo alle molteplici e diversificate attività in programma. I docenti e gli esperti convocati dalla dirigente Del Prete hanno saputo trarre fuori dalle loro allieve energie, capacità e potenzialità con le quali hanno affrontato fattivamente e costruttivamente le tematiche relative all’ecologia, al recupero e alla salvaguardia dell’ambiente.

La visita all’oasi Wwf di San Leucio è stata per le escursioniste un’esperienza interessante e piacevole per la bellezza dell’ambiente naturale nonché per la cordialità e la trascinante giovialità della guida che ha illustrato in modo semplice ma competente la delicata complessità dell’ambiente naturale e i danni prodotti sul biosistema da decenni di incuria e azioni scellerate; presenza attiva anche nel momento della degustazione di piatti preparati con ingredienti biologici, molto apprezzati da tutti i presenti.

Per voce della presidente del Consiglio d’Istituto, le mamme hanno voluto ringraziare la dirigente per aver offerto loro l’opportunità di trascorrere una giornata diversa, divertente e istruttiva, durante la quale hanno avuto modo di conoscere più da vicino l’importanza del rispetto dell’ecosistema nonché di acquisire maggiore consapevolezza sui comportamenti quotidiani che intervengono a favore o a danno dell’ambiente.

“L’intero progetto è stato senza ombra di dubbio una esperienza positiva – ha commentato la dirigente Del Prete – che ha ottenuto un riscontro estremamente positivo da parte di tutte le mamme che vi hanno partecipato, e che mi hanno caldamente invitato a riproporre in futuro. Un progetto che mette in evidenza come tematiche così cruciali per il futuro benessere dei nostri figli, come la lotta contro il degrado ambientale, se affrontate con competenza e autentica passione, possono trovare un accoglimento positivo e appassionato da parte di tutti i cittadini che, secondo un luogo comune, considerano quello dell’ambiente un problema secondario. Fare ‘scuola’ significa anche promuovere il progresso sociale e culturale del territorio partendo dalla continuità scuola-famiglia-società indispensabile alla buona riuscita di un qualsiasi intervento didattico che sia realmente efficace sul piano della formazione di una cittadinanza attiva e solidale. Noi seguiteremo, come sempre, a fare la nostra parte e sono certa che su questa, come su tutte le iniziative che da anni la scuola da me diretta promuove e conduce su tematiche come la legalità, la solidarietà, l’amore per la musica e la letteratura, continueremo a raccogliere riscontri positivi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico