Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Tributi, avviata la seconda fase di lotta agli evasori

Francesco Nazzaro MONDRAGONE. Si avvia la seconda fase della lotta all’evasione tributaria locale. Nei prossimi giorni saranno notificati alcune centinaia di avvisi per gli evasori totali Ici in relazione alle omesse dichiarazioni a partire dall’anno 2007, per un contro valore – di sola imposta – stimato in circa 3,5 milioni di euro.

A questa fase di accertamento si giunge avendo proceduto ad un incrocio tra i dati dei versamenti ICI effettuati negli ultimi anni ed incardinati secondo le unità immobiliari con i dati del catasto. Dall’incrocio si sono evidenziate quindi le omesse dichiarazioni a valere sulle unità immobiliari oggi censite.

“Come più volte anticipato – commenta l’assessore Francesco Nazzaro – si è avviata una complessa progettualità sui tributi locali che ha come fine specifico quello di riportare equità sul territorio, permettendo di abbassare – in prospettiva – il carico fiscale. In questa seconda fase sono stati individuati gli evasori totali dell’Ici, ovvero quei cittadini che pur possedendo un immobile non hanno proceduto né alla dichiarazione né al versamento di quanto dovuto. L’utilizzo incrociato della banche dati ci sta consentendo di focalizzarci su quei contribuenti che non hanno mai inteso dichiarare quanto posseduto all’Ufficio Tributi”.

In merito agli accertamenti Tarsu notificati nei mesi di dicembre 2012 e gennaio 2013 si evidenzia un dato particolarmente significativo, ovvero che i ricorsi presentati presso la competente Commissione Tributaria sono solo 80, ovvero pari al 4,2% del totale degli avvisi emessi. Ciò attesta – in modo inequivocabile – la correttezza dell’azione amministrativa in corso, che non ha determinato l’esplosione di nessun contenzioso tributario, se non quello fisiologico in una operazione di queste dimensioni.

“Con l’avvio della seconda fase – spiega il sindaco Giovanni Schiappa – colpiamo gli evasori totali in materia di Ici. Si tratta di un altro tassello nel mosaico che vuole ricostruire equità tributaria sul territorio di Mondragone. Molte sono state le polemiche, anche pretestuose, sugli accertamenti Tarsu ma oggi dimostriamo che siamo una Amministrazione tesa ad obiettivi concreti e verificabili. Ho più volte ribadito che saremo implacabili verso tutti coloro che evadono il fisco locale a danno di tanti contribuenti onesti. Da questo percorso non ci muoviamo, proprio per rispettare la correttezza di tanti cittadini di Mondragone che pagano regolarmente le imposte locali”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico