Lusciano

Elezioni, Esposito mette a punto la sua lista

 LUSCIANO. Il grande successo fatto di partecipazione e di condivisione da parte dei cittadini ha spinto il candidato alla carica di sindaco per la lista “Noi per Lusciano”, Nicola Esposito, a ripetere l’iniziativa della consegna dei questionari …

… attraverso i quali raccogliere direttamente le indicazioni ed i suggerimenti dei cittadini da trasferire nel programma elettorale. Così sabato 20 e domenica 21 tornano i gazebo a Lusciano. Prevista la loro installazione presso le scuole per la giornata di sabato, mentre domenica la compilazione dei questionari sarà possibile nei punti centrali di Lusciano.

Chiuso il ciclo di “consultazione” dei cittadini, il gruppo promotore della lista Noi per Lusciano provvederà a selezionare le indicazioni fornite e ad integrarle nell’idea di sviluppo e crescita della città così come prefigurata al momento della costituzione del movimento civico che sosterrà Esposito nella corsa alla carica di primo cittadino.

Intanto, approssimandosi la data di presentazione delle liste per la competizione elettorale rivolta al rinnovo del Consiglio comunale, va delineandosi anche la squadra dei candidati all’Assise cittadina per Noi per Lusciano, che sicuramente assicurerà la presenza di almeno cinque donne e che ha già raccolto l’adesione ufficiale di Luigi Spatafora, Raffaele Esposito, Luisa Mottola, Nicola Grimaldi, e Marco Valentimno.

In realtà, la lista sarebbe già completa, mancherebbero solo gli ultimi dettagli per la sua chiusura ma l’entourage di Esposito non fa trapelare ulteriori notizie, forse anche per scongiurare tentativi di indebolimento o di boicottaggio. In attesa del ventisette aprile, quindi, quando tutto sarà ufficiale, l’attività amministrativa a Lusciano continua da parte del Commissario straordinario che prosegue nel solco tracciato dalla precedente amministrazione Fattore di cui Esposito è stato valido esponente. E così ritorna nei locali della Casa comunale il Comando della Polizia municipale con un cospicuo risparmio per le casse comunali.

“Prima che il Sindaco Fattore lasciasse – spiega Esposito – avevamo programmato il ritorno in sede del Comando di Polizia municipale e il Commissario straordinario ha dato seguito a questa nostra indicazione tant’è che lunedì sarà inaugurata la nuova sede. Un ritorno che il sottoscritto, da assessore al Patrimonio aveva previsto e programmato attraverso una rimodulazione e revisione della dislocazione degli uffici comunali, il tutto per far risparmiare somme di un certo rilievo alle casse comunali. Nella stessa ottica era stata avviata una strategia di contenimento della spesa per la telefonia così come per quella dell’energia elettrica, il tutto per contenere la spesa e per evitare di ritoccare al rialzo le imposte ed i tributi, anche in considerazione dei continui e sostanziosi dagli ai trasferimenti statali”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, "Il passato nel presente": giornata di studio al Maschio Angioino - https://t.co/m8wqE2cyS6

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Condividi con un amico