Italia

Roma, donna muore durante una risonanza magnetica

 ROMA. Si era recata alPoliclinico Umberto I di Romaper sottoporsi a una risonanza magnetica.

MaRosaria Mancini, 52 anni, è deceduta ancora prima dell’inizio dell’esame, non appena le è stato iniettato in vena illiquido di contrasto. Il sospetto degli inquirenti è che si sia trattato di unareazione allergica alla soluzione usata come mezzo di contrasto.

“Non era la prima volta che la donna si sottoponeva ad esami alPoliclinico Umberto I: i medici dovevano sapere dell’allergia”, ha raccontato il marito della donna al Messaggero. Secondo la denuncia dell’uomo, era emerso che Rosaria fosseintollerantea una serie di medicinali.

La circostanza era nota al personale medico, tanto che durante larisonanza magneticaè stato iniettato unliquido di contrasto diversoda quello usato solitamente.

La 52enne, infatti, era in attesa di un’operazione al pancrease, in quello stesso ospedale in cui è morta, aveva già fatto decine di visite.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico