Italia

Regionali in Friuli: Serracchiani avanti, flop M5S

 UDINE. Si sta guardando con grande attenzione al risultato delle elezioni per il presidente della Regione e il rinnovo del consiglio regionale in Friuli Venezia Giulia.

Soprattutto il Pd. Dopo1288sezioni scrutinate (su 1.374)Debora Serracchiani, portacolori del centrosinistra (è sostenuta anche da Sel, Idv e un paio di liste civiche) è avanti con il39,29%dei consensi; e con il presidente regionale uscenteRenzo Tondo, candidato del centrodestra, al38,93%.

Lo stesso comitato elettorale della Serracchiani non si abbandona però a facili entusiasmi: i dati già scrutinati sarebbero infatti quelli delle sezioni triestine, sulla carta più vicine al centrosinistra. Alcune proiezioni darebbero in realtà Tondo vincitore, seppure con uno scarto limitato. E la distanza tra i due che all’inizio dello spoglio aveva toccato anche i 12 punti percentuali si è in effetti a mano a mano andata riducendo.

Spicca il dato delleschede nulle: quasi 11.000 quando il divario tra i due candidati principali è di meno di 2000 voti. Le schede bianchesono oltre 5.000. Il candidato grillino,Saverio Galluccio, è invece solo terzo, con il19,29%(e l’M5S, che partiva dal dato del 27,22% ottenuto alla Camera in febbraio, è sotto al 14%). Molto distanziato, infine,Franco Bandelli,della lista Un’altra Regione, con il2,48%.

Galluccio, infatti, ormai rassegnato è l’unico ad aver rilasciato già dichiarazioni. “Ho sempre detto che per me abbiamo già vinto, perchè abbiamo messo in piedi un movimento” ha detto all’Ansa.

Galluccio ha inoltre rivendicato di “non aver mai fatto promesse in campagna elettorale; vediamo invece se chi vincerà manterrà le sue. Noi siamo stati sempre umili e questo ha pagato”. L’affluenzain ogni caso è stata bassa: solo il50,52%degli elettori si è recato alle urne, praticamente uno ogni due aventi diritto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico